domenica, 26 Giugno, 2022

TANTI ITALIANI NEL WEEKEND DI SOLVALLA

di, Filippo Lago, a cura di, Francesco Sprocatti

Comincia oggi alle ore 12.20 circa il ritorno in pista di Goccia a Solvalla.

Lo squadrone italiano è pronto per il weekend dell’Elitloppet dove a farla da padrone dal punto di vista numerico sarà il team Gocciadoro.

Con Goccia come Driver ed Allenatore oggi venerdì scenderà in pista con cinque cavalli allenati dal Team,

  • alla 1°corsa con n.5 Cinderella Jet*,
  • alla 3°corsa con n.7 Bonne Nuit Bi*,
  • alla 5°corsa con n.6 Abbys Wise As*,
  • alla 9°corsa con n.5 Dream Time Bi*,
  • alla 10°corsa con n.8 Birbone Gual*

Sabato ad aprire le danze sarà Zaccaria Bar, il primo a scendere in pista per quanto riguarda gli indigeni. L’allievo di Alessandro Gocciadoro che lo interpreterà personalmente, si avvierà con il numero uno nella prima batteria della Sweden Cup (12.45). La seconda prova della Sweden Cup (13.15), avrà in Bepi Bi la presenza italiana anche se il numero sei rischia di renderne arduo il compito. Con un difficile numero sette scenderà in pista nella terza batteria della Sweden Cup (13.45) Vitruvio mentre, nella Sweden International Yearling Sale (14.15) toccherà ad Ateeco Degli Dei e Black White ZS tenere alta la bandiera italiana. Nella Granges-STL Bronsdivisionen final (16.25), Zeudi AMG avrà il difficile compito di ripetere l’ottima prestazione di una settimana fa in Danimarca anche se il numero otto ne ridimensiona le chance. La Byggnads Prostataloppet-STL Klass I (17.15) avrà in Charliebrown Effe l’unico rappresentante italiano che, in questo caso, Gennaro Casillo affiderà a Rick Ebbinge. Alle 17.43 prenderà il via la Benders-STL Silverdivisionen final dove Van Gogh ZS interpretato da Robert Bergh che lo allena sarà chiamato ad avviarsi da uno scomodo numero dodici. Il sabato italiano a Stoccolma si chiuderà alle 18.40 con ben tre italiani al via nella Solvalla Travmuseum: Ciak Bi (2), Carloforte Font (4) e Cointreau (10).

Nella giornata clou, quella di domenica, 29 -05 -2022

I primi indigeni a scendere nella gloriosa pista di Solvalla saranno in tre in occasione delle Breeders Course Trearingseliten Ston (13.25): Dorothea Mil (2), Dea Grif (5), Don’t Say Gar (7). In una prova di contorno in programma alle 13.55 con partenza tra i nastri sulla distanza dei 2660 metri, scenderà in pista Zenone Bar che affidato a Ulf Ohlsson renderà venti metri al primo nastro. Duplice presenza italiana nella CR Concrete Recycling-Montéeliten (Gr.II) che vedrà in Vaprio (6) e Van Kronos (9), i protagonisti italiani. Alle 15.28 andrà in scena la prima batteria dell’Elitloppet di cui si è già trattato in un articolo a parte mentre alle 15.55 sarà la seconda batteria a tenere banco. Interessante sarà seguire alle 16.20 l’Hakan Wallner Memorial-Breeders Course 3 years old dove gli indigeni saranno due: Diapason (2) e Dont Touch Me (12). Anche la Delicious lopp (Gr. II) con partenza alle 16.55 vedrà al via ben tre femmine indigene di quattro anni: Calypso Di Poggio (3), Caramel Club (8) e Clarissa (9). Ancora più importante dal punto di vista numerico sarà la presenza di indigeni di quattro anni nell’Elithingsten Maharajah-Tommy Hannes lopp (17.20): Callmethebreeze (2), Crak Di Girifalco (5), Colibri Jet (6), Callisto (9). A chiudere il pomeriggio dell’Elitlopp per quanto riguarda i cavalli indigeni sarà Zorro Wind che si avvierà con il numero tre nella Custom Sulky Sverige AB (18.18) con Dante Kolgjini per Alessandro Gocciadoro sulla distanza dei 1640 metri.