Sport e fairplay relazionale, convegno online mercoledì 5 maggio dalle 18 su Zoom

0
parità-genere
parità-genere

Quanta equità di genere c’è nel mondo dello sport ravennate?

Come garantire concretamente le pari opportunità di accesso al benessere fisico e psico-sociale offerte dal mondo sportivo, superando ostacoli culturali e strutturali?

martedì 4 maggio 2021

Il convegno Sport e fairplay relazionale di mercoledì 5 maggio desidera rispondere a queste domande al termine del primo anno del progetto “Pluriverso di Genere 6”. Sarà anche l’occasione per conoscere il lavoro svolto fino ad ora sul territorio ravennate dalla partnership di soggetti appartenenti al mondo associativo, istituzionale e accademico, gli obiettivi raggiunti e le prospettive di azioni per contrastare le discriminazioni di ogni genere e garantire maggiore equità.

L’incontro, che si svolgerà gratuitamente sulla piattaforma Zoom, si aprirà con saluti istituzionali dell’assessora alle Politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali e dell’assessore allo Sport Roberto Fagnani, che si stanno facendo promotori di attive azioni di cambiamento attraverso la “Carta europea dei diritti nelle donne dello sport” perché possa essere diffusa sul territorio.

Seguiranno interventi dal mondo della ricerca accademica: Giovanna Russo (sociologa del Dipartimento di Scienze educazione Università di Bologna) che illustrerà, dati alla mano, come lo sport viene vissuto oggi in Italia rispetto alle questioni di genere e alcune importanti tematiche sulle quali sviluppare dibattito pubblico e cambiamento per una maggiore inclusività; Carlo Tomasetto (professore associato Dipartimento di Psicologia di Cesena e ricercatore CSGE Università di Bologna) che aiuterà ad analizzare il rapporto tra stereotipi di genere e approccio allo sport nell’età dello sviluppo e come le rappresentazioni sociali del corpo possano modellare l’immagine di sé fino a spingerci a comportamenti a rischio. Un terzo momento sarà poi dedicato alle voci dal territorio perché il processo di cambiamento sia partecipato, adeguato alle esigenze specifiche della comunità, trasversale a tutte le componenti del tessuto sociale.

Durante l’incontro sarà, quindi, data voce a chi vive lo sport e a chi vorrebbe viverlo maggiormente e più equamente, raccogliendo proposte per un contesto più accessibile, inclusivo ed equo.

Chi non potrà partecipare all’incontro in diretta potrà preventivamente inviare un breve video (non oltre i 2 minuti) all’indirizzo formazione@femminilemaschileplurale.it che sarà trasmesso durante l’incontro stesso.

Per prendere parte al convegno è necessario compilare il modulo d’iscrizione in ogni sua parte al seguente link https://forms.gle/mNScCbFdzgP6i7nC8 per ricevere all’indirizzo email indicato il link per accedere alla stanza Zoom del convegno.

Per informazioni formazione@femminilemaschileplurale.it

Il progetto “Pluriverso di genere 6” è promosso dalla rete delle associazioni Femminile Maschile Plurale APS, UISP Ravenna-Lugo, Psichedigitale APS, Psicologia Urbana e creativa APS e vede la compartecipazione del Comune di Ravenna, assessorato alle Culture e politiche di genere in congiunzione con l’assessorato allo Sport, con adesione al progetto Concittadini dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Il volantino del convegno è scaricabile a questo link

https://cloud.comune.ra.it/owncloud/s/PXFX81iaaHl67HV/download