Amministrative, in Emilia-Romagna al voto 21 comuni, quasi 360 mila elettori

Chiuse le urne parte subito lo spoglio dei quesiti referendari. Mentre per le comunali le operazioni di scrutinio rinviate alle ore 14 del lunedì
Amministrative, in Emilia-Romagna al voto 21 comuni, quasi 360 mila elettori

In Emilia-Romagna sono chiamati alle urne, oltre che per i cinque Referendum, anche gli 188.2 KB) (su 330 complessivi, il 6,4%) per l’elezione diretta dei sindaci e per il rinnovo dei consigli comunali. Al voto quasi 360mila elettori di tutte le province della regione.elettori di 21 comuni  I seggi, suddivisi in 466 sezioni, sono aperti domenica 12 giugno dalle 7 alle 23.
Per le consultazioni amministrative votano gli iscritti nelle liste elettorali di ciascun comune che abbiano compiuto il 18esimo anno di età entro domenica 12 giugno 2022 compresa.

L’ordine di scrutinio, prevede che alle ore 23 della domenica – subito dopo aver completato le operazioni di votazione e quelle di riscontro dei votanti per ogni consultazione – si proceda prima allo spoglio delle schede votate per ciascun referendum. Vengono rinviate alle ore 14 del lunedì le operazioni di scrutinio per le elezioni amministrative, dando precedenza a quelle per le elezioni comunali e successivamente a quelle per le eventuali elezioni circoscrizionali.