Rai. Vergogna: «Volgarità e teoria del gender in fascia protetta. Rete ammiraglia senza pudore»

0
Gente
Gente

12/01/2021 Ufficio Stampa 

di Pro Vita & Famiglia:

«Volgarità e teoria del gender in fascia protetta. Rete ammiraglia senza pudore»

PROTESTIAMO LA RAI FUORI CONTROLLO, LA RAI NON RAPPRESENTA L’ITALIA, SEMPRE PIÙ CONTENUTI SPAZZATURA CHE FANNO MALE. /FRANCESCO

Roma, 2021

Pinocchio è un essere ermafrodito e non è un uomo? Da mamma chioccia a mamma degenere Rai. Alessandro Cecchi Paone e l’ospite in collegamento la scrittrice Emma Dante attraverso la rilettura delle favole in salsa Lgbtqi+ sono riusciti a veicolare volgarità, messaggi scandalosi e teoria del gender nel pomeriggio di Raiuno, calpestando il diritto dei bambini ad essere tutelati dall’esposizione a temi osceni”: è la nota di Pro Vita e Famiglia onlus, dopo la rivisitazione delle fiabe in fascia pomeridiana andata in onda sulla Rai durante la trasmissione pomeridiana ‘Oggi è un altro giorno’ condotta da Serena Bortone. 

“Deve finire questo sperpero di soldi dei contribuenti per fare pubblicità all’ideologia gender. Ci mancava la bella addormentata femminista e in chiave saffica per farci capire definitivamente che la rete Ammiraglia ormai è spudoratamente arcobaleno e non ha più pudore né remore né rispetto di chi gli paga il canone. La commissione di Vigilanza non ha nulla da dire? Si è trattato di una vergognosa forma di indottrinamento, senza alcun contraddittorio, e sulle pelle di minori esposti a oltraggiosi messaggi” ha concluso Jacopo Coghe, vice presidente di Pro Vita e Famiglia.