Via libera in Assemblea al Piano regionale di attuazione del (Gol)

Percorsi personalizzati per chi cerca lavoroL’Emilia-Romagna ha fatto “Gol”: varato un programma che permetterà alle persone in cerca di occupazione di fruire di un percorso personalizzato, in funzione della propria distanza dal mercato del lavoro, articolato in misure orientative, formative e di accompagnamento all’occupazione e di essere seguite da un tutor.

Il programma realizza una delle ‘missioni’ del Pnrr, quella sulle politiche attive del lavoro e della formazione. E’ finanziato da risorse del Recovery plan italiano ed è uno strumento previsto dalla Legge di Bilancio 2021All’Emilia-Romagna, quale prima assegnazione pari al 20% dell’investimento complessivo, sono destinati oltre 55 milioni di euro.

Il Piano attuativo regionale del Programma nazionale “Gol”, Garanzia di occupabilità dei lavoratori, ha passato il vaglio dell’Assemblea legislativa regionale.

Attraverso il Programma si punta a coinvolgere a livello nazionale almeno 3 milioni di persone entro il 2025, il 75% delle quali appartenenti a categorie vulnerabili, come i giovani Neet, cioè i ragazzi con meno di 30 anni che non studiano e non lavorano, le donne in condizioni di svantaggio, le persone con disabilità, e lavoratori maturi di 55 anni e oltre.

In Emilia-Romagna il Piano attuativo si inserisce in una visione strategica e unitaria della programmazione dei fondi europei, nazionali e regionali che ha come riferimento il Patto per il Lavoro e per il Clima e permetterà di consolidare un sistema di politiche attive del lavoro fondate sulla collaborazione tra i centri per l’impiego e i soggetti privati accreditati nelle logiche della rete attiva per il lavoro.