domenica, 28 Novembre, 2021

Unione Europea con Blackflash Bar con Santo Mollo che ha messo in riga i maschi con un gran finish.

di Mario Alderici

L’allieva di Fausto Barelli e di Santo Mollo (raggiante in premiazione con la compagna Melissa Pampillonia e la piccola figlia Sofia) si giocava nell’antepost betflag all’eccessiva quota di 14,00 e si è imposta in percorso quasi interamente esterno in scia a Bengurion Jet per far valere finale più fresco senza essere stappata nel secondo km in 1.13 per media finale di 1.13.4, misura utile a battere nettamente il leader Bepi Bi che ha respinto per il posto d’onore il compagno di alleenamento e favorito Bengurion Jet con quarto tra i due senza spazio Hooker Berry e quinto in percorso esterno Brand Roc. Ha capeggiato i battuti un po’ deludendo dopo schema agevole da secondo in corda Bonjovi Mmg su Brillant Ferm arrivato con poco spazio.

PARTENZA:

Al via in avanti Bepi Bi su Bonjovi Mmg che non si è opposto, Hooker Berry e Blackflash Bar che sulla prima curva muove per far sfilare Bengurion Jet e rilevarne la scia. Al km in 1.15 sfilano così le pariglie Bepi – Bengurion, Bonjovi – Blackflash, Hooker – Brand Roc, Brillant Ferm – Bleff Dipa e in coda Bonneville Gifont – Belzebù Jet.

PRIMO GIRO:

Posizioni invariate fino ai 600 finali dove scatta in terza ruota Bleff Dipa ma il suo spunto si esaurisce presto e nella sua scia sbaglia sull’ultima curva Belzebù Jet; In retta è Blackflash Bar che va all’attacco della coppia di testa e passa nettamente senza essere stappata a media finale di 1.13.4 con secondo km in 1.13 su Bepi Bi che respinge Bengurion Jet con tra i due Hooker Bery senza spazio e al largo di tutti Brand Roc.

ARRIVO FINALE:

 

Blackflash Bar, è allevata (come suggerisce la sigla Bar) da Vittorio e Luigi Truccone, con la famiglia Truccone che ne è anche proprietaria al 50% con la 4Ab di Roberto Bruera, ed è in training da Fausto Barelli che la affida in corsa a Santo Mollo. Blackflash Bar ha genealogia francese in linea maschile e prevalentemente americana in quella femminile con un 4 x 5 su Speedy Crown essendo figlia di Oropuro Bar (alla prima annata di monta) e di Marasque, che ha prodotto anche i pluripiazzati classici Aston Bar e Vaniti Bar e nasce da Daguet Rapide e dalla vincitrice di Berardelli Filly e Oaks Rafale, la quale ha prodotto il vincitore del Berardelli Delgado; la quarta madre Chimera ha prodotto la vincitrice di Giovanardi e Mediterraneo Samusa. Oropuro Bar nasce da un grandissimo stallone come Love You e dalla vincitrice della Coppa dell’Allevamento Ubatuba Oaks a sua volta figlia della plurivincitrice classica transalpina Une De Rio; Oropuro ha avuto una carriera costellata di grandissime affermazioni dai tre ai sette anni (Leopold Verroken, Italia, Le Gonidec, De La Mayenne, Mirafiori, Galà Internazionale Del Trotto), l’ingresso in razza, avvenuto nel 2016 è stato subito pari alle notevoli attese e ha produzione illustrata da Blackflash Bar, Biagio Trebì, Corazon Bar, Capitan Harlock, eccetera.