giovedì, 28 Ottobre, 2021
Home IL PUNTO | PrimoPiano.net CRITERIUM ROMANO MASCHI – FEMMINE, A DISTILLATO, VINCE CON PERCORSO ESTERNO, LA...

CRITERIUM ROMANO MASCHI – FEMMINE, A DISTILLATO, VINCE CON PERCORSO ESTERNO, LA PAGELLA DI AMARIO

0
Distillato, allenato e guidato da Alessandro Gocciadoro per i colori di Jean Pierre Dubois
Distillato, allenato e guidato da Alessandro Gocciadoro per i colori di Jean Pierre Dubois
giovedi dì 14 ottobre 2021

 

di Mario Alderici

Bel successo di forza in percorso esterno in 1.14.6 di Distillato nel Criterium Romano Maschi; bravo Alessandro Gocciadoro a tenerlo in mano sulle curve, dove Distillato è perfettibile di andatura, tanto da essere sopravanzato a inizio retta da un buon Deus Zack al quale è poi rientrato. Hanno ceduto in retta Dragowski che si era fatto il primo km in 1.13.9 e Dream Axe che ha accusato problemi respiratori.

Distillato, allenato e guidato da Alessandro Gocciadoro per i colori di Jean Pierre Dubois che ne è anche l’allevatore, ha genealogia americana (al 100% in linea maschile) essendo figlio di Cantab Hall e della plurivincitrice classica (Prix de Rome, Cravoisier e Royal Mares) Tast Of Bourbon che è al primo prodotto e nasce da Donato Hanover e dalla plurivincitrice classica Qualita Bourbon che ha dato anche la vincitrice del Prix du Louvre Calita Wood; la terza madre Etta Extra ha dato, oltre a Qualita Bourbon, la plurivincitrice classica Mara Bourbon; la quinta madre è la plurivincitrice classica (Elitloppet, Lotteria, Prix De Selection e Costa Azzurra) Dimitria; la nona madre Sonate ha dato il vincitore del Continentale e del Criterium des 5 Ans Banco III; l’undicesima madre Anna Maloney ha dato la vincitrice di due Amerique Amazone B. Cantab Hall ha dato plurivincitori classici in tutto il mondo (in Italia Owen Cr, Tuonoblu Rex, Norton Ans, Pick Kronos e Petra Inn Ronco) ed è figlio di Self Possessed, altro stallone fondamentale della linea Valley Victory.

DISTILLATO – Non vede mai la corda, fa partenza ma è respinto e sulla prima curva è preso in mano perfettibile di meccanica, si ritrova scoperto dopo mezzo giro, sull’ultima curva sta in mano ed è sopravanzato da Deus Zack ma rientra bene; volendogli trovare un neo deve migliorare di meccanica sulle curve. Voto: 9

DEUS ZACK – Terzo in corda, muove ai 600, scatta sull’ultima curva e sopravanza Distillato che gli rientra. Voto: 8

DERRICK FKS – Quarto in corda, sbaglia brevemente ai 650 finali, torna bene. Voto: 7

DRAKE DI POGGIO – Nelle retrovie in corda, sbaglia sulla retta opposta, torna bene finendo in spinta ma è squalificato. Voto: 6,5

DRAGOWSKI – Ottiene strada nel quarto iniziale in 29.1, tiene andatura nel primo km in 1.13.9, cede in retta. Voto: 6

DELFO NOBEL – Quinto in corda, finisce in leggero crescendo. Voto: 6

DYLAN KRIS – Si ritrae dal largo, in coda, non avanza. Voto: 5

DREAM AXE – La delusione della corsa, va davanti nel lancio in 14.5 e manda Dragowski dopo il quarto iniziale in 29.1, in retta alza bandiera bianca per un problema respiratorio. Voto: 4,5

DANIELE JET – Al largo, scende nel gruppo in corda dopo un km ma chiama la mamma. Voto: 4

DAKAR – Si avvia sollecito dalla seconda fila ma sulla prima curva sbaglia. Voto: s.v.

CRITERIUM ROMANO FEMMINE, DA LEADER DIAMANTE GRIF CHE DIVENTA LA PIÙ RICCA DELLA GENERAZIONE

Con il successo nel Criterium Romano Femmine è diventata la più vincente (già 4 successi) e la più ricca della generazione Diamante Grif che si è imposta da leader in un tattico 1.16.4 con lancio in 14.4 e ultimi 600 in 44.4. Molto bene anche Daughter As che ha trovato diversi intralci nella risalita per poi finire in piena spinta.

Diamante Grif, allenata da Ferruccio Capanna e guidata da Gennaro Amitrano per i colori della Dante, è allevata dal Grifone dei Brischetto e ha genealogia americana con un 4 + 5 x 4 su Speedy Crown essendo figlia di Nad Al Sheba e della pluripiazzata classica (terza nella Coppa Allevamento e nella Coppa di Milano) Imona Gil Sm che ha dato Voltaire Grif (1.14.6) e Aramis Grif (1.12.9) e nasce da Lemon Dra e Byngil Sm che ha dato Pin Gil Gad Sm da cui Cralgido Sm. Nad Al Sheba (che prima dell’infortunio che ne ha interrotto la carriera ha vinto Nazionale al record del mondo dei 3 anni di 1.12.1 sul doppio km, Elwood Medium e Giovanardi) è figlio di Windows’s Legacy (vincitore della Triplice Corona, Yonkers Trot, Hambletonian e Kentucky Futurity e padre dei vincitori classici Lucky Chucky, Bluegrass, Valley Victory e Thatnotmymane vincitrice a tempo di record del Marrie Annebelle 2010; ma in grande evidenza anche in Italia con Peredhil Baba madre della vincitrice dell’Orsi Mangelli Filly Zona Da e con Solairesse madre del vincitore dell’Inverno Prince Wind, in Svezia e in Finlandia) e Divina Dei (figlia di Diamond Way, mezza sorella del vincitore del Mattii Forbante Dei e madre, oltre a Nad Al Sheba, di Ora Pronobis, quarto nello Jegher), incrocia quindi 3 x 4 x 5 su Speedy Crown; la quarta madre Noble Gal è stata la prima fattrice a dare sette figli che hanno corso sotto i 2 minuti (tra cui l’ex primatista mondiale dei 2 anni Noxie Hanover, 1.55, e il vincitore del San Paolo Newfi Hanover), nonchè Super Way, padre del top sire Diamond Way, e Novella Hanover da cui il vincitore del Costa Azzurra Columnist e di Noble Hanover, quarta madre di Going Kronos che ha record di 1.09.9 e della vincitrice del World Trotting Derby Filly Lantern Kronos primatista assoluta dei 3 anni indigeni con record di 1.10 conseguito negli Usa nel 2008. Nad Al Sheba è destinato a ricevere il testimone dal leader degli stalloni Varenne (attualmente è secondo nella classifica riproduttori) avendo produzione (ogni anno un soggetto di prima categoria) illustrata da Tuscania Pal, Taylor Roc, Uragano Trebì, Uvaggio, Victor Ferm, Vertigo Spin, Vandalo Gio, Viola Trio, Venivici Roc, Ziman, Zefiro Bell, Zoe Amg, Aramis Ek, Anubis, Belmarino, Baltimora Trio, Capital Mail, Chuky Roc, Cher Ek, Callisto, Criss Cross, Dimitri Ferm, Diamante Grif, eccetera.

DIAMANTE GRIF – In avanti con lancio in 14.4, allunga con ultimi 600 in 44.4. Voto: 9

DAUGHTER AS – Al largo, trova un muro sull’ultima curva, finisce bene. Voto: 8,5

DANI – Nel tentativo di fare partenza sbaglia, torna bene finendo in spinta. Voto: 7

DEA ORS – Al largo, resta bene in quota subendo anche un breve intralcio all’inizio della retta. Voto: 6,5

DELFINA SL – Respinta nel quarto iniziale in 30.9, sbaglia sull’ultima curva quando è ancora al largo delle prime. Voto: 6,5

DONNASUMMER TREB – Terza in corda, sbaglia all’ingresso in retta quando è ancora terza. Voto: 5,5

DUNAMAR – Ripiega in scia alla leader nel quarto iniziale in 30.9, cede in retta. Voto: 5,5

DEE JAY – Quarta in corda, muove al passaggio, scatta in terza ruota sull’ultima curva ma non avanza. Voto: 5

DIANA DEL CIRCEO – Nelle retrovie in corda, non avanza. Voto: 5

DANGEROUS HOOVES – Sbaglia al via. Voto: s.v.

DAKOTA DEL RONCO – Sbaglia al via. Voto: s.v.

DIVA INDAL – Sfortunata, subisce un danneggiamento al via e sbaglia. Voto: s.v.