COLDIRETTI: CIMICE, BENE ARRIVO FONDI, ORA RISARCIMENTI PER GELATE

0
Luca Borsari Coldiretti-modena

sabato 16 gennaio-21

Sono alcune centinaia le aziende modenesi che da oggi vedranno arrivare i primi risarcimenti per i danni causati dalla cimice asiatica nel corso del 2019.

“Una buona notizia per le imprese modenesi anche perché, grazie alla sinergia messa in campo da Coldiretti e dall’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, dalla Regione Emilia Romagna e dalle altre Istituzioni, i contributi sono arrivati in tempi ragionevolmente brevi”. E’ il commento del Presidente di Coldiretti Modena, Luca Borsari, allo sblocco dei pagamenti da parte dell’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura (Agrea) come indennizzi per i danni subiti da Halyomorpha halys, il terribile insetto polifago che colpisce oltre 300 diversi vegetali, arrivato dall’Oriente, e che ha messo in ginocchio interi settori produttivi, rivelandosi una vera calamità naturale. Solo nella campagna modenese, nel corso del 2019, sono stati più di 90 milioni i danni su pere, pesche e nettarine, kiwi, ciliegi, albicocche, susine, soia, mais e ortaggi.

“Oggi è un giorno importante – ha proseguito il Presidente di Coldiretti Modena – ma ora è necessario che si provveda al più presto a offrire ristoro anche alle quasi 1.300 aziende modenesi colpite dalle gelate della scorsa primavera.” Fra i mesi di marzo e aprile 2020 – ricorda Coldiretti Modena – ripetute gelate si sono manifestate in modo improvviso su tutto il territorio provinciale, dalla collina alla bassa pianura, con temperature decisamente fuori dalla media stagionale, causando danni a pere, ciliegie, albicocche, susine e perdite fino al 90%. A questo proposito nel luglio scorso – continua Coldiretti – era stata inviata una lettera, sottoscritta dall’assessore Mammi, all’allora ministra Bellanova con la richiesta di applicazione della deroga al decreto legislativo 102/2004 sulle calamità naturali.  Auspichiamo – conclude Coldiretti Modena – anche per questa calamità un esito analogo, nei tempi e nei risultati, all’iter dei risarcimenti per danni da cimice asiatica.

Gli uffici del Centro di Assistenza Agricola (CAA) Coldiretti sono impegnati in questi giorni a contattare tutte le aziende interessate per recuperare la documentazione necessaria alla presentazione delle domande da predisporre entro il prossimo 6 Febbraio.