Case Castagnoli si parla di esperienze di integrazione

| L’evento si terrà sabato 14 gennaio alle ore 17

 

 

Attraverso, Alessandro Notarnicola

Storie di accoglienza, amicizia, amore e integrazione. Sabato 14 gennaio, alle ore 17, lo Spazio Incontro di Case Castagnoli (via Emilia Levante, 1346), ospiterà un incontro che vedrà protagoniste due associazioni di volontariato del territorio “Piccolo Mondo” di Cesena e “Cittadini del mondo” di Cagliari. L’incontro, nell’ambito del progetto “Rete di interazioni sociali e culturali, col sostegno della Fondazione di Sardegna e il patrocinio del Comune di Cesena, si aprirà con la proiezione del filmato “Dall’Est con amore”, di Karim Galici, quattro storie di donne russofone che raccontano vicende di vita e integrazione. Nel corso del pomeriggio le due realtà associative si racconteranno dando avvio a un vero e proprio scambio di esperienze e buone prassi.

L’evento, a ingresso gratuito, sarà introdotto dai saluti della Presidente del Consiglio comunale Nicoletta Dall’Ara e vedrà i contributi di Arena Ricchi, Presidente della Federazione Nazionale AVIB; Inna Naletko, fondatrice della Biblioteca “Rodnoe Slovo” dell’Oratorio Sant’Eulalia di Cagliari; Monia Trobbiani, psicologa e volontaria di “Piccolo Mondo”; Ghennadi Guiducci, autore del saggio “Divenire figli” e Giuseppe Carboni, presidente di “Cittadini del Mondo”. Il pomeriggio inoltre sarà arricchito dalle testimonianze d Iryna Tsishuk e di altri ragazzi e ragazze del progetto “Chernobyl” che vivono stabilmente in Italia. Le conclusioni saranno affidate dalla Presidente dell’Associazione cesenate “Piccolo Mondo”, Raffaella Candoli.