Cross, a Levico Terme parte la rincorsa agli Europei

 

di, Andrea Lolli

Fra poco più di un mese, nel suggestivo scenario del Parco della Mandria di Torino, andranno in scena gli Europei di corsa campestre e per tutti gli atleti italiani che ambiscono a questo palcoscenico da domani parte la corsa verso il proprio obiettivo. A Levico Terme, infatti, è in programma il Cross della Valsugana, primo appuntamento del calendario nazionale che vedrà ai nastri di partenza oltre 300 atleti nel complesso delle varie categorie maschili e femminili. Tra questi anche alcuni degli specialisti di questo tipo di competizione in casa Fratellanza che in parte hanno testato nei giorni scorsi gamba e condizione nella quarta prova del campionato provinciale unitario sui prati di Pavullo.

Le gare

Il programma di giornata prevede l’apertura dedicata alle ore 8:45 alle categorie maschili dei Master impegnati sulla distanza di 5600 metri. A seguire sarà la volta del settore giovanile con, rispettivamente, Cadetti in apertura e a seguire Ragazzi/e, Cadette ed Esordienti. La mattina entra poi nel vivo con Allieve, Junior donne e Master donne prima di Allievi e Junior per poi arrivare a Promesse e Senior femmine e poi maschi. In chiusura le gare di selezione nazionale di cross corto, sulla distanza di 3 chilometri.

I protagonisti gialloblù

Diversi, come detto, i portacolori della Fratellanza al via. Nella gara Juniores sarà impegnato Alessandro Pasquinucci che cercherà di imbastire una gara solida e che possa permettergli di valutare nel migliore dei modi la condizione attuale. Tra le Promesse nella gara assoluta, invece, si cimenteranno i ‘soliti’ Davide Rossi e Gian Marco Ronchetti. In chiusura i cross corti con la classe 2002 gialloblù Giulia Cordazzo e Giovanni Filippi pronto a mettersi in luce anche in questa specialità dopo l’estate da grande protagonista sugli 800 ed i 1500 metri.